Quando confessare che sei un papà single?

Un mio amico, papà single, mi raccontava il mese scorso che ha iniziato a dichiarare da subito il suo status dopo aver avuto una spiacevole esperienza con una donna.

Praticamente cosa è successo:

conosce una tipa in un pub, chiacchierano, si scambiano i numeri di telefono, si sentono ed escono insieme qualche giorno dopo.

Si sentono ancora, si rivedono, si baciano… si piacciono.

C’è feeling, non ci sono dubbi!

Escono ancora, vanno al cinema e passano una bella serata.

Lui vuole fare le cose con calma, si è preso una bella cotta per lei. Anche lei sembra presa piuttosto bene da lui.

Arriva la grande serata: cena a casa di lei.

Lei gli fa trovare le luci spente e tante candele accese, è tutto molto romantico ed intrigante.

Cena ottima, serata perfetta!

Ancora un brindisi e partono le carezze e i baci da film e pian piano si arriva alla camera da letto piena di lumini accesi che creano una fantastica atmosfera.

Si baciano e si toccano.

Lui si toglie la camicia e si sfila l’orologio per non rischiare di graffiarla con il suo cinturino metallico.

Si volta per appoggiare l’orologio sul comodino e si accendono le luci.

Lui si gira e nota che lei ha un’espressione confusa semi incazzata.

Lui le chiede che cosa è successo e lei gli chiede chi è xxxxxxxxx?

Praticamente dopo che era nata sua figlia lui si era fatto sulla scapola un tatuaggio col nome della figlia e la data di nascita.

A questo punto lui le dice che ha una figlia e che non sapeva come dirglielo, ma che l’avrebbe fatto presto.

Lei molto risentita gli dice che sarebbe stato corretto avvisarla subito, perchè, anche se ormai cotta per lui, avrebbe voluto avere la possibilità di scegliere e non di ritrovarsi la sorpresa di un papà single al suo fianco,

che voleva un uomo tutto per sè e non di doverlo dividere con un’altra mezza famiglia…

e che forse avrebbe accettato la cosa… ma che lo avrebbe dovuto sapere prima di iniziare a frequentarsi.

Come è finita la storia? che è finita… Lei gli ha detto che ci doveva pensare e che nel caso lo avrebbe chiamato.

Non lo ha mai più richiamato.

Lui le ha telefonato ma lei non ha risposto. Non ha più insistito.

Bene, da allora quindi, quando conosce una nuova ragazza, cerca di far uscire subito nei discorsi che ha una figlia.

Voi che ne pensate?

Condividi l'articolo nei tuoi social:
Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on Twitter